Parafrasi e analisi de “Lettera a Francesco Vettori”

7 09 2006

Parafrasi di un capoverso
Voi vorreste, illustre ambasciatore, che io lasciassi la mia vita quotidiana e venissi a godere la vostra. Io lo farò in qualunque caso, ma ho degli impedimenti ora, certi impegni che svolgerò entro sei settimane. Quello che mi lascia esitante, è che li’ si trovano i Sederini, ai quali io sarei costretto a far visita. Temo che al mio ritorno, crederei di scendere da cavallo a casa, ma invece scenderei al Bargello, perché, sebbene questo sia ben fondato e sicuro, tuttavia è nuovo, e per questo è portato alla diffidenza, e non mancano persone scaltre e infide che, per far bella figura con Bestini, inviterebbero altri a pranzo, facendo pagare a me le spese .Vi prego di liberarmi da questa paura, e poi verrò, dopo il tempo detto, in ogni modo a trovarvi.

Le attività della giornata
• Va a caccia
• Va nel bosco dove tagliano la legna
• Legge libri “leggeri”
• Va in osteria dove gioca a carte

Le attività della sera
• Legge i classici
• Scrive le sue opere

Definizioni de “ Il Principe”
• Opuscolo
• Ghiribizzo

Espressioni popolari
• Dare briga
• Badalucco
• In gaglioffo
• Triche-trach
• Traggo el cervello di muffa

Espressioni di carattere elevato
• Abiti curiali
• Loto
• Humanità

Figure retoriche
• Climax (rigo 55)
• Anacoluto (rigo 53)

N.B. la parafrasi è stata fatta da studenti, quindi è da usare come aiuto durante la stesura della propria parafrasi.