Versione de “ANNIBALE ALLE PORTE”

12 09 2006

ANNIBALE ALLE PORTEAvvicinandosi Annibale alla città, Fulvio Flacco, entrato a Roma con l’esercito romano dalla porta Capena, marciò celermente in mezzo alla città attraverso le Carene, uscito di lì tra la porta Esquilina e Collina, lì pose l’accampamento. Gli edili della plebe trasportarono verso quel luogo i viveri; vennero nell’accampamento i consoli e il Senato per controllare la salute dello stato. Fu deciso che i consoli difendessero l’accampamento attorno alle porte Esquilina e Collina, C. Calcurinio Pisone, pretore urbano, comandasse il campidoglio e l’arco e il Senato si riunisse numeroso nel foro perché, se ci fosse stato bisogno di qualcosa in tanti imprevisti, sarebbero stati pronti a deliberare. Frattanto Annibale mosse il passo tre miglia verso il fiume dalla città all’accampamento. Disposto lì l’accampamento, egli stesso con due soldati di cavalleria entrò in porta Collina fino al tempio di Ercole e, più vicino possibile, osservava cavalcando le mura e la disposizione della città. Ciò sembrò turpe a Fulvio Flacco; così mandò dei cavalieri contro di lui, ai quali ordinò di allontanare la cavalleria dei nemici e di ricacciarla nell’accampamento.

Annunci

Azioni

Information

One response

7 07 2013
Solpria Review

Your means of explaining all in this piece of writing
is really nice, all be capable of effortlessly be aware of it, Thanks a lot.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: