Analisi parziale de “L’UOMO CHE CREDEVA DI NON AVERE PIU’ TEMPO” di G. Musso

12 09 2006

L’UOMO CHE CREDEVA DI NON AVERE PIU’ TEMPOAutore: Guillaume MussoPagg scelte: 154-155 

In queste pagine Nathan Del Amico, il protagonista del libro, scopre di dover presto morire. Allora i suoi pensieri vanno a quando nel XVIII secolo l’aspettativa di vita era di soli trentacinque anni, con la conseguenza che la morte era un fatto naturale, accettato. L’autore sottintende che oggi invece siamo costantemente preoccupati di ritardare sempre di più il momento del trapasso, avendo paura di “quel posto sconosciuto e temuto, là dove andremo tutti”. Senza preoccuparci troppo di tutti quelli che muoiono ogni giorno, di tutti quelli che sono già morti e che nessuno ha pianto abbastanza. D’altronde, cos’è la morte di un singolo essere umano quando siamo perfettamente consapevoli che tra qualche miliardo di anni l’intera specie umana si sarà ormai estinta? Questo romanzo ci illustra la società di oggi; il mondo dove le persone cercano solo la carriera, i soldi, tralasciando o trascurando ciò che veramente è importante: il valore della famiglia. L’autore focalizza l’attenzione su un concetto fondamentale: se ci dicessero il momento esatto della nostra morte saremmo capaci di vivere tutto il tempo restante cercando di mantenere i nostri valori e amando sempre di più? Infatti l’obiettivo del libro secondo me è di spingere i lettori a fare una profonda riflessione e ad arrivare alla sola conclusione possibile: vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo, come se ci fosse stato detto che dobbiamo morire domani, per imparare davvero il valore della vita e dell’amore ed essere sereni e pronti ad andarsene in pace. “Conviene non sbagliare priorità nella vita”.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: